- CERCHIAMO COLLABORATORI -

Come trattare la pelle atopica

 La pelle sensibile e ancor di più quella atopica, è costantemente pruriginosa, secca, sensibile e reattiva a “tutto”, fattori chimici, fisici, allergici ed emotivi.


È per questo che è fondamentale, tutti i giorni e più volte al giorno, trattare la pelle con creme emollienti adeguate che ne ripristinano la normale idratazione, restituiscono il normale pH fisiologico (5-5,5) e possono aiutare a riparare la barriera lipidica cutanea. Scegliete quindi creme emollienti adeguate, prive di sostanze allergizzanti, contenenti principi attivi capaci di ripristinare il film idrolipidico cutaneo. Scegliete inoltre prodotti confortevoli ovvero che si assorbano rapidamente e non lascino la pelle unta o grassa. Le creme grasse, essendo occlusive, possono irritare la pelle specie in condizioni di caldo ed umidità eccessive, oltreché rendere l'applicazione poco confortevole.

 Una corretta detersione è amica della pelle atopica. Essa rimuove dalla cute lo sporco da contaminazione ambientale e quello legato ai detriti tessutali e alle secrezioni sebacee, mantenendola pulita. Bisogna però prestare attenzione alla scelta del prodotto giusto poiché la detersione con prodotti non adeguati ed in modo non corretto può portare ad un deterioramento della barriera cutanea sulla quale lo sporco sedimenta.

Usate pertanto detergenti delicati, con pH acido (5-5.5) e di facile risciacquo.

Fate bagni di breve durata e con acqua tiepida. È preferibile la doccia. Asciugate delicatamente con panni morbidi, tamponando e non sfregando, e subito dopo, con la pelle ancora umida, applicate le creme emollienti.

Ricordatevi di areare spesso i locali di casa, rimuovete la polvere e bandite il fumo di sigaretta!

Anche se non siete allergici, utilizzate coprimaterassi e federe antiacaro adeguati. Il materiale migliore è la microfibra di poliestere. Gli allergeni dell'acaro contengono sostanze che possono deteriorare facilmente la barriera lipidica cutanea. Considerando quanto tempo durante la notte passate a contatto col materasso e cuscino, è importante evitare che gli allergeni in essi contenuti in gran quantità attacchino la vostra pelle, tanto più se è sensibile. Evitate inoltre moquette, tappeti, tende e peluches.

Evitate il più possibile il contatto con sostanze chimiche di ogni genere, ma anche sbalzi repentini della temperatura ambientale o ambienti eccessivamente caldi e umidi. Utilizzate indumenti con tessuti adatti alle pelli sensibili, ad esempio la viscosa.

Spesso d’estate vi è un miglioramento spontaneo, ma attenzione all'eccessiva sudorazione che può provocare un’esacerbazione dei sintomi.

Vi chiedete se potete andare in spiaggia? Certo, rispettando regole semplici e razionali. Sì a indumenti di cotone e occhiali, al riparo di un ombrellone, evitando gli orari più caldi.

Ed infine siate positivi! Osservando i suggerimenti sopra riportati è possibile ridurre efficacemente i sintomi ritrovando gioia e serenità.

Prodotti consigliati

Chiedi ai nostri esperti

Informazioni sui prodotti e sul loro utilizzo nel trattamento della pelle sensibile e patologie allergie.

Seguici

Scrivici

Chiamaci

  • Facebook

@2019 by Ameafarma Srls | Sede legale - Via Arnaldo Cantani n°16 00166 Roma | P.IVA 14804351006

Vendita diretta - Via del Garda 46/Q 38068 Rovereto (TN)

Tel. 0656549790 | mail: info@ameafarma.it